Una passeggiata nel rione “Ponte”

Affresco e mosaico a Roma –

Percorrendo rione “Ponte”, uno dei più suggestivi di Roma, si arriva fino Castel Sant’Angelo edificato intorno al 123 d.C. come sepolcro dell’Imperatore Adriano.

Superato il Tevere attraversando Ponte Sant’Angelo, e il lungotevere di Tor di Nona si arriva direttamente in via di Panico. Una tra le più caratteristiche vie di Roma che incrocia dopo un centinaio di metri la più conosciuta e blasonata Via dei Coronari. In questo triangolo di vie e vicoli, Tor di Nona, Via dei Coronari e via di Panico si possono ancora trovare delle botteghe artigiane considerate tra le eccellenze di una Roma sempre più incline a Street-Food e Souvenir. In queste botteghe si continuano a creare oggetti di grande valore artistico, seguendo le antiche tecniche tramandateci dai nostri avi romani, con uno sguardo rivolto alla tradizione, ma anche all’attualità dei nostri tempi e all’innovazione.

Dopo aver visitato la Cappella Sistina, Palazzo Massimo, o le Terme di Diocleziano, non può mancare una visita per scoprire la Bottega artigiana di Gianfranco Malorgio e Fabio Bordi dove si possono ritrovare affreschi e mosaici prodotti mantenendo tutto il sapore della materia e il fascino delle tecniche dell’antica Roma.

 

 

Gianfranco Malorgio